un'autoradio android della Fiat Punto Evo in funzione con navigatore iGO

Il mondo delle Autoradio Android

Sempre più spesso si sente parlare di Autoradio Android, ma cosa sono? Come scegliere il modello più adatto per la nostra auto?
Sempre più spesso si sente parlare di Autoradio Android, ma cosa sono? Come scegliere il modello più adatto per la nostra auto?

Il mondo Android si espande sempre di più e da qualche anno diverse aziende producono sistemi di autoradio ad hoc o universali con sistema operativo Android.

Possiedi già un’Autoradio Android? Potresti trovare interessante il nostro articolo riguardo gli Accessori per le Autoradio Android.

un'autoradio android della Fiat Punto Evo in funzione con navigatore iGO

AUTORADIO ANDROID o ANDROID AUTO?

Anche se possono sembrare simili, le due tipologie di autoradio sono completamente differenti.

Android Auto nasce come un sistema che consente di proiettare le applicazioni compatibili installate sul vostro smartphone facilitandone l’utilizzo anche grazie all’utilizzo dell’assistente vocale. Questo sistema è sempre più diffuso nelle auto di ultima generazione.

Le applicazioni compatibili con Android Auto le trovate QUI .

Lo autoradio Android nasce con un sistema operativo Android vero e proprio e possiamo utilizzarlo come se fosse un tablet o smartphone grazie anche alla presenza del Google Play Store tramite il quale possiamo scaricare le applicazioni che più ci piacciono.

Ovviamente tutto questo da fare solo quando siete fermi con l’auto, mi raccomando!

Dopo aver evidenziato le differenze tra Android e Android Auto ci tengo a spiegarvi le varie funzioni che generalmente si trovano su quasi tutte le Autoradio con Sistema Android.

APP DI BASE

Le applicazioni che troviamo di base installate nell’autoradio sono l’app Radio (con la possibilità di scegliere tra le varie frequenze), l’app Musica dove possiamo sentire la musica presente nella memoria interna o esterna, l’app Video per vedere i video presenti sempre nella memoria interna o esterna, l’app BT Music che permette di sentire la musica del vostro smartphone direttamente nell’autoradio e l’app Navigazione dove possiamo utilizzare applicazioni specifiche di navigazione come Google Maps, iGO. Come abbiamo detto in precedenza il pacchetto applicazioni può essere ampliato grazie alla presenza del Google Play Store.

CONNETTIVITA’

Le Autoradio Android sono molto complete dal punto di vista della connettività in quanto hanno Wifi, Bluetooth, Gps, Porte USB, Uscita Aux, Uscite RCA (Audio/Video) etc.

CHE PROCESSORE SCEGLIERE? E QUANTA RAM DEVE AVERE?

Anche se il mondo delle Autoradio Android qui in Italia si sta diffondendo da pochi anni, nel resto del mondo esistono già da più di qualche anno e di conseguenza ci sono tante aziende che li producono con caratteristiche differenti. Vediamo le caratteristiche tecniche ideali per avere qualità e fluidità nel tempo.

Tra i vari produttori di processori quello che mi sento di consigliarvi è Rockchip, una tra le aziende leader nel mondo delle Autoradio Android, dove esiste anche un ottimo supporto per il modding.

I processori più diffusi e performanti di questa azienda sono:

ModelloTipo CPUN. CoreGPU
PX3Cortex A94Mali-400MP4
PX5Cortex A538PowerVR G6110
PX6Cortex-A72*2
Cortex-A53*4
6Mali-T864

L’altra scelta importante da fare riguarda il quantitativo della RAM la quale, come il processore, è una parte fondamentale dello stereo per la fluidità dello stesso.

I primi modelli di autoradio Android erano forniti di 256/512MB di memoria RAM, ma oggi per fortuna siamo arrivati ad avere mediamente tra i 2 e i 4GB di memoria RAM. Ovviamente la combo che sentiamo di consigliarvi è PX6 + 4GB di memoria RAM.

E PER QUANTO RIGUARDA IL RESTO?

A far da contorno c’è la scelta della memoria interna, che solitamente consiste in 16GB o 32GB. In quasi tutti i modelli c’è la possibilità di espandere la memoria grazie all’utilizzo di Micro SD o mediante Hard Disk/SSD (autoalimentati) esterni. Personalmente, ho collegato un SSD (più resistente agli urti rispetto il classico disco rigido) tramite porta USB portando quindi la memoria dell’autoradio ad un totale di 282GB.

La potenza in termini di Watt di queste autoradio quasi sempre si equivalgono oscillando dai 40 ai 50 Watt (di picco), un po’ come le autoradio blasonate.

Per quanto riguarda le versioni di Android ci sentiamo di consigliarvi, nel momento in cui scriviamo, di optare per una versione 8.0 o superiore.

CUSTOM FIT O UNIVERSALE? – LE DIFFERENZE

Per Custom Fit si intendono modelli di Autoradio Android specifici per una determinata auto, come quello per la Fiat Punto Evo che abbiamo recensito e che potete acquistare tramite questo gruppo Facebook .

Acquistando un modello Custom Fit vi ritroverete un dispositivo che seguirà perfettamente le linee della vostra auto senza dover utilizzare adattatori e/o mascherine. Questi modelli solitamente sono meno complessi da montare grazie al sistema di montaggio Plug & Play.

Da non sottovalutare la presenza della centralina CANBUS, chiamata anche scatoletta, che permette di recuperare l’utilizzo dei tasti sul volante e di fornire informazioni utili come l’apertura e chiusura degli sportelli, info serbatoio, temperatura e tanto altro.

I modelli universali possono essere invece le autoradio 1din con schermo estraibile o fisso e 2din con schermi che vanno dai 7 ai 10 pollici, oppure con schermi Tesla Style.

Questi modelli universali sono spesso sprovvisti di centralina CANBUS e pertanto la possibilità di recuperare i comandi al volante diventa difficile, in quanto bisognerebbe acquistare un kit di recupero del costo di 60/70€ circa in base al modello dell’auto.

Vien da se che non avendo le forme dell’autoradio originale sarà necessario l’acquisto di adattatori e mascherine.

un'autoradio android 1din con schermo estraibile

QUALI SONO I COSTI DI UN’AUTORADIO ANDROID?

I costi di un’Autoradio Android sono molto variabili a causa delle diverse configurazioni possibili ma soprattutto dalla scelta di modelli Custom Fit o Universali.

Mediamente le Autoradio Android più performanti costano dai 250 ai 350€, salvo modelli custom fit particolari come per esempio quelli di Alfa Romeo Giulia / Stelvio o Range Rover Evoque dove i costi variano dai 600 ai 900€.

CONCLUSIONI

Considerando che si tratta di un dispositivo che difficilmente cambierete in poco tempo, vi consigliamo di puntare su un modello performante e fluido non solo nel momento in cui lo acquistate ma anche nel corso degli anni.